L’energia necessaria per alimentare il sistema elettrico dell’automobile viene prodotta dal generatore (alternatore) e trasformata mediante un raddrizzatore in corrente continua.

Durante l’avviamento del motore, lo starter viene alimentato dalla batteria dell’automobile che, a sua volta, si ricarica ogni volta che il veicolo è in moto
L’impianto elettrico dell’automobile fornisce anche l’energia necessaria per i componenti acustici (ad esempio, il clacson). Tra i dispositivi di illuminazione alimentati dall’impianto elettrico troviamo i fari principali, i fendinebbia, le luci posteriori, i fanali d’arresto, gli indicatori di direzione e il relè lampeggiatore. Per quanto riguarda il vano motore, qui l’elettricità è necessaria per alimentare il sensore di temperatura dell’olio e il sensore di temperatura del liquido di raffreddamento.

Entrambi sono connessi all’unità di controllo, che ha la funzione di rilevarne ed elaborarne i dati, tra cui anche quelli provenienti da altre aree come, per esempio, il sistema di accensione e gli iniettori di carburante. L’impianto elettrico dell’automobile è talvolta responsabile anche del funzionamento di accessori tipo optional, tra cui il Parktronic.

Le uniche parti soggette ad usura di questo sistema sono le lampadine, motivo per cui è sempre utile averne un set di scorta.

Contattaci*

Dove siamo

Via C. Colombo 24b
20062 – Cassano d’Adda (MI)

 

ORARI

Dal Lunedì al Venerdì:
8.30 – 12.00 e 14.00 – 18.00

Sabato:
8.30 – 12.00

Domenica: chiuso

Scrivici*

* Chi ci contatta AUTORIZZA IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DEL REGOLAMENTO UE 2016/679